Biscotti al caffè e cioccolato

50286161_1725732254196315_6962091168762953728_n

50286203_1181146715395680_8317292520476246016_n

In cucina ci sono degli odori capaci di riconciliarmi col mondo, il pane caldo appena sfornato,il cioccolato che fonde col burro e inonda la casa di dolcezza, ma sopratutto il profumo dei biscotti che cuociono in forno, Un meraviglioso profumo che risveglia i ricordi: feste, merende e ricorrenze riemergono dal labirinto della memoria sulla scia del loro aroma, punteggiata dai sentori di zucchero, vaniglia, cannella,burro, cioccolato e mandorle tostate.Adoro preparare e regalare queste deliziose bontà in ogni momento dell’anno e adoro sgranocchiarli magari con un buon tè o un caffè oppure una squisita tazza di cioccolata calda. Mi piacciono tutti: i biscotti soffici e friabili per la prima colazione, le frolle burrose e delicate per l’ora del tè,le forme golose e colorate per la merenda,i  biscotti rustici da gustare all’aria aperta e in campagna, quelli preparati con farine alternative per una salute equilibrata e i biscotti speziati e decorati, perfetti per Natale. Mi piace utilizzare vari ingredienti e abbinare sapori diversi.

Qualche giorno fa ho preparato questi biscotti, utilizzando il caffè all’interno dell’impasto e il risultato è stato a dir poco eccellente! Dei biscotti squisiti,profumati e friabil,resi golosi da un ripieno di ganache al cioccolato fondente e arricchiti da un leggero aroma di cardamomo. I miei biscotti al caffè e cioccolato sono veloci e facili da preparare,ottimi per la prima colazione   e perfetti per accompagnare il tè del pomeriggio .Deliziosi per presentare sulla tavola qualcosa di creativo e appetitoso, sono perfetti anche da servire agli ospiti con il caffè, per dare al buffet un tocco vivace…piccole delizie, belle da vedere e buone da mangiare, vi conquisteranno al primo morso!

La ricetta è della bravissima Martha Stewart tratta dal libro ” Biscotti”

50820518_2176931622345499_4044035304904982528_n

Continua a leggere

Maamoul mad ai pistacchi e noci

28278858_10213632648242605_960131886_o

Qualche giorno fa la mia cara amica Tatiana mi ha raccontato di aver mangiato ,durante una cena a casa di un amico di origini libanesi, un dolce semplice ma straordinariamente buono.Lei non ricordava il nome ,ma dopo avermelo meticolosamente descritto, io spinta dalla curiosità e dalla passione per i dolci della cucina internazionale, mi sono messa alla ricerca. E dopo aver cercato un po’ sul web, l’ho trovato…il dolce si chiama Maamoul mad! La ricetta è molto semplice e la combinazione di sapori particolari, mi ha incuriosita ed ho deciso così di prepararlo.

Il Maamuol mad è un antico dolce tipico della cucina libanese ,e in generale della cucina Medio Orientale. Viene preparato solitamente dopo il periodo di digiuno del Ramadan oppure durante la Quaresima. E’ composto da due strati  di pasta frolla senza uova fatta con semola e semolino e profumata con acqua di rose e acqua di fiori d’arancio e da un abbondante ripieno di frutta secca,solitamente datteri,o noci o pistacchi  e aromatizzato anch’esso con acqua di rose e acqua di fiori d’arancio. Viene cotto in uno stampo quadrato o rettangolare e poi tagliato a cubotti.

Nella pasta frolla viene aggiunto il mahlab,una spezia orientale prodotta dal nocciolo di una particolare ciliegia, e che purtroppo io non sono riuscita a trovare,l’ho quindi sostituita con il cardamomo.

Inoltre ho dato al dolce una forma circolare ed ho intagliato la superficie in modo da formare una stella, che ricorda un altro dolce medio orienatale…la baklava.

Il risultato non sarà identico all’originale,ma è comunque straordinario! Un dolce morbido,friabile che si scioglie in bocca dal celestiale profumo di acqua di rose ,spezie e frutta secca mescolati in un delicato equilibrio. Si conserva in scatole di latta e viene servito accompagnato da tè ,caffè e cioccolata.

Vi consiglio di provarlo…è troppo buono!

28311805_10213632654722767_261929450_o

Continua a leggere