Boules de Berlin

49781587_2290195131202000_5863991794953355264_n(1)

51136441_389799578443010_119662526215487488_n

Non amo molto il Carnevale,non so il perchè,eppure da piccola mi piaceva tanto,mi divertivo a vestirmi in maschera,da principessa,damina o ballerina di flamenco e partecipavo felice alle sfilate per le strade della mia città insieme ad altri bambini, accompagnata da una mia cara zia paterna..quanto era bello! Il pomeriggio del martedì grasso,poi,si concludeva con una piccola festa che mia mamma organizzava a casa con amici e cugini e dove c’era ogni ben di Dio…dolci a volontà,sopratutto dolci fritti,chiacchiere e bomboloni caldi caldi..che ricordi splendidi!! Se adesso il Carnevale non lo amo i dolci fritti quelli si..li adoro!! Ogni anno durante questo periodo preparo sempre almeno uno o due titpi di dolci fritti, le chiacchiere ,quelle sempre,e poi mi piace provare un dolce tipico di altre regioni italiane o anche di altre parti del mondo. Quest’anno ho voluto provare le Boules de Berlin…le conoscete?! Sono dei dolci soffici di origine austro-tedesca,a base di pasta lievitata,tondi ,di solito fritti,ricoperti di zucchero semolato e ripieni di confettura di lamponi. Si preparano principalmente la vigilia di San Silvestro o durante il periodo di Carnevale, ma oramai si possono trovare tutto l’anno nelle pasticcerie tedesche. Sono molto simili ai nostri bomboloni ma con delle piccolissime differenze,prima di tutto sono più piccole e poi l’impasto risulta più dolce e goloso,meno compatto molto più soffice, leggero quasi fosse una brioche. La ricetta di queste meravigliose bontà è tratta dal libro “Soffice soffice trecce ciambelle e dolci lievitati” di Morena Roana del blog Menta e cioccolato e lei gentilmente mi ha permesso di pubblicarla . Morena è davvero bravissima, è una maga dei lievitati e su questo libro splendido ci sono tante sue ricette bellissime e gustose di lievitati d’ogni tipo…vi consiglio di leggerlo. La ricetta di queste golosità è fantastica,molto facile e veloce non presenta grandi difficoltà,l’impasto si incorda facilmente e lievita senza problemi…il risultato sarà un successo! Buoles de Berlin sofficissime, dorate, di quella consistenza talmente morbida,leggera e areata che sembra cotone e con un cuore squisito di confettura di lamponi che costringe a chiudere gli occhi all’assaggio. Sono andate a ruba,se poi li gustate ancora calde sono una vera  tentazione..una tira l’altra!! Volendo si possono farcire con crema pasticcera al limone o al cioccolato,o con nutella,sono l’ideale per le feste o le merende con i bimbi. Inoltre si possono cuocere al forno per un risultato più leggero ma ugualmente goloso e soffice.

Dovete assolutamente provarli,vi conquisteranno!!

INGREDIENTI

PER CIRCA 25 BOULES

200 gr di farina 00

200 gr di farina manitoba

200 ml di latte

50 gr di zucchero

10 gr di lievito di birra fresco

3 tuorli

70 gr di burro morbido

i semi di una bacca di vaniglia

4 gr di sale

olio di arachidi per friggere

confettura di lamponi

zucchero semolato

51294654_245430576378636_7428123630371864576_n

PROCEDIMENTO

Sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido quindi unirlo alle farine miscelate e setacciate (tenere 4-5 cucchiai da parte), allo zucchero, ai tuorli ed alla vaniglia. Impastare bene il tutto nella ciotola della planetaria con il gancio,aggiungere il sale e, poco per volta, unire il burro alternandolo al resto della farina tenuta da parte. Impastare nuovamente a lungo fino a ottenere un composto liscio e ben incordato. Formare una palla, metterla in una ciotola, coprirla con pellicola per alimenti e farla lievitare per un’ora poi metterla in frigo tutta la notte. Il mattino dopo lasciare l’impasto a temperatura ambiente per 30 minuti poi stenderlo su una spianatoia allo spessore di 1 cm e realizzare dei dischetti con un coppapasta di 6 cm di diametro; posizionarli su un foglio di carta da forno, coprirli con un telo da cucina e lasciarli lievitare fin quasi al doppio. Friggere le boules in olio a temperatura di circa 170°: ricordare che devono cuocere lentamente altrimenti fuori saranno scure e dentro crude. Tuffarli nell’olio sul lato che appoggiava sulla carta forno così cresceranno meglio. Scolarli su carta assorbente, poi passarli nello zucchero semolato. Farcirli con la confettura aiutandosi con una sac a poche con bocchetta sottile.

Naturalmente si possono fare in giornata impastando al mattino aumentando eventualmente il lievito. I dischetti possono essere tagliati ed essere cogelati per essere poi fritti quando si desidera,ovviamente prima devono essere scongelati e fatti lievitare.

Una volta cotti si  conservano in un sacchetto di plastica per poi scaldarli leggermente il giorno dopo.

50919602_2236013529944471_5806520189025517568_n

51727729_1905241932937242_3605676932491902976_n

50796889_2168186863442173_6732640959110053888_n

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...